Sito Ufficiale della Festa del Tulipano

La storia della Festa del Tulipano arriva da molto lontano e mescola tradizioni di origini diverse, dalla Turchia all’Olanda fino alla piccola cittadina umbra di Castiglione del Lago. E’ proprio nel nostro piccolo borgo che si celebra ormai dal 1956 l’arrivo della primavera secondo le tradizioni olandesi: mettere in mostra i primi tulipani piccole fiori dal gambo troppo corto per poter essere vendute.

Realizzata da Associazione Turistica Pro-Castiglione, con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Castiglione del Lago e delle Contrade paesane, la Festa del Tulipano nasce quando alcune famiglie olandesi provenienti da Haarlem e Leida, negli anni ’50 del secolo scorso, avevano impiantato delle coltivazioni di tulipani sui fertili terreni sabbiosi del Trasimeno. In questo modo venne trasferita al paese l’usanza di festeggiare l’arrivo della primavera addobbando finestre, balconi e piccoli carri con il primo fiore, quello troppo corto per essere venduto. Successivamente le campagne furono destinate ad altre colture, ma restò il piacere della festa che, ancora oggi, richiama nel paese decine di migliaia di spettatori.

Anche l’Olanda ha ricevuto in dono da lontano questi splendidi fiori. Fu Charles de Lécluse, un botanico francese che insegnava all’Università di Leida, a importare i tulipani dal loro paese di origine, la Turchia. Era il 1594 quando gli Olandesi si innamorarono di questo fiore, al punto da scatenare una frenetica speculazione finanziaria, singoli tulipani valevano più di una casa. In questo periodo storico, Castiglione del Lago era marchesato sotto Ascanio della Corgna, il primo Marchese sovrano di Castiglione nel 1563, nipote del Papa Giulio III, capitano di ventura ed esperto d’armi dalla vita avventurosa, che morì di ritorno dalla battaglia di Lepanto nel 1571. Fortemente legato alla storia del piccolo borgo sul Trasimeno, Ascanio viene rievocato nelle parate storiche della festa.

Scopri il programma della Festa di Primavera
ECCEZIONALE – SOLO PER IL 2017
CLICCA QUI